Sbarca in Italia Kickstarter, il crowdfunding anche per progetti nostrani

  • 0

Sbarca in Italia Kickstarter, il crowdfunding anche per progetti nostrani

Category : Web

Sbarca in Italia Kickstarter, la piattaforma mondiale di raccolta fondi (crowdfunding) che offrirà anche agli italiani la possibilità di realizzare e raccogliere finanziamenti per i propri progetti creativi. Si potranno raccogliere fondi in euro, utilizzare la nostra lingua e il conto corrente bancario in Italia. “Le idee innovative italiane sono sempre state apprezzate in tutto il mondo”, spiega Yancey Strickler, co-fondatore e Ceo di Kickstarter.

La piattaforma è stata lanciata nel 2009 e fino ad ora 8,8 milioni di persone hanno investito l’equivalente di circa 1,6 miliardi di euro per dare vita a più di 86.000 progetti creativi di registi, musicisti, designer. Il finanziamento su Kickstarter si basa sul concetto del “tutto o niente”: se un progetto ha successo, poiché ha raggiunto i suoi obiettivi di finanziamento, tutti i finanziatori (‘backers’) pagano la propria quota al momento della scadenza. Se il progetto decade prima, nessuna somma viene addebitata ai backer.

“L’Italia ha già contribuito moltissimo alla cultura mondiale, dalla moda al cibo, dall’arte al cinema, dalla musica alla letteratura, le idee innovative italiane sono sempre state apprezzate in tutto il mondo. Ora Kickstarter aiuterà tutti i creativi italiani a realizzare le proprie idee innovative attraverso il sistema della collaborazione e con il supporto di una community mondiale davvero enorme”, spiega Yancey Strickler, co-fondatore e Ceo di Kickstarter, in occasione dello sbarco in Italia, anticipato dalla rivista Wired. L’Italia è il tredicesimo paese in cui Kickstarter viene lanciato.